Corso di Canto postnatale

SCOPO

Il corso di canto postnatale ha lo scopo di fornire alla neo-mamma gli strumenti per riacquistare il proprio equilibrio psicofisico, di apprendere alcune tecniche di “massaggio vibrato” che favoriscono il benessere psico-fisico del bambino e infine di mettere in atto, attraverso il canto, una relazione con il proprio bambino che sia insieme giocosa e nutriente per entrambi.

METODOLOGIA

Al bambino, dopo la nascita, servono sei anni perché la vista si assesti. Pur riuscendo ad agganciare lo sguardo e il viso dell’adulto, è soprattutto attraverso il suono che comincia a orientarsi e radicarsi nel mondo. Il lavoro psicofonetico sulla fase postnatale si fonda pertanto sul contenimento fonico primario, una forma di costruzione di una zona sicura che la donna può realizzare nei confronti del bambino attraverso la propria stessa voce.

In sostanza, il bambino ha bisogno di due ordini di stimolazioni, la morbidezza e l’incisività, che la vibrazione vocale della madre può infondere con grande efficacia. La morbidezza serve al bambino per sentirsi ascoltato, l’incisività per sentirsi indirizzato e accompagnato.

Il contenimento fonico primario crea un “bozzolo” energetico attorno al bambino, un’area di prossimità in cui esercitare il proprio contatto intimo con il mondo. Questo comincia a formarsi attorno agli 8-9 mesi, grazie al gattonamento, quando il bambino inizia a percepire il movimento e il fruscio dell’aria che si muove attorno a lui.

Per quanto riguarda la neomamma, il canto postnatale agisce anche in direzione del suo benessere personale. Dopo il parto, a livello simbolico, c’è molto che la donna deve rielaborare. L’uso della voce aiuta a gestire e regolare la transizione dalla gravidanza alla nascita con delicatezza, guidando con il suono e la vibrazione il processo di regolazione delle emozioni. Il tutto passando per il corpo: l’emissione del giusto tono musicale contribuisce alla ri-tonificazione delle fasce muscolari (i diaframmi) che sostengono l’energia vitale.

PROGRAMMA

Ogni incontro sarà suddiviso in tre fasi:

parola (accoglienza e raccolta di aneddotiche personali),

massaggio sonoro (utilizzo delle vibrazioni vocali della mamma in forma di tocco e carezza),

canto (studio del repertorio per comunicare con il bambino).

DESTINATARI

Anche il percorso postnatale è adatto a qualsiasi donna, indipendentemente dalla sua capacità di intonazione. Pure in questo caso l’attività vocale si incentrerà nell’esercizio di vocalizzi semplici, finalizzati alla ricezione dei segnali del proprio corpo e all’attivazione di una relazione con il proprio bambino. Inoltre, è possibile iscriversi anche se non si è frequentato il corso di preparazione al parto. 

QUANDO ISCRIVERSI

Il percorso di canto postnatale può iniziare quando i bambini hanno un'età compresa tra i quaranta giorni e i nove mesi.

DURATA

Il corso dura circa 1 mese e mezzo e comprende 6 incontri (l'ultimo dei quali è dedicato anche ai papà) di 1 ora e mezzo ciascuno.

 

Parlano di noi

Essere Voce

Sito di Elisa Benassi, ideatrice del Training psicofonetico per il parto

Partners